Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Bando di gara per l’esternalizzazione dei servizi ausiliari al rilascio dei visti di ingresso in Italia. Richiesta di chiarimenti sugli atti della gara. Domande e risposte in forma anonima (30/01/2023)

DOMANDA

Si chiede di indicare la città o le città di preferenza o con il maggior bacino di utenza, atteso che – come indicato nella risposta al quesito n. 4 – la scelta della collocazione del VAC aggiuntivo dovrebbe avvenire verosimilmente sulla base del potenziale bacino di utenza e considerato che tale scelta influirà sulla valutazione finale.

RISPOSTA

Nel ribadire che il criterio riguardante il “Numero di centri servizi (VAC) da istallare nel Paese” è quantitativo e non qualitativo, si fa presente che nei documenti di gara non sono indicate preferenze di città dove istallare i centri visti aggiuntivi. Detto ciò, in Bielorussia sono sei i grandi centri urbani – capoluoghi di provincia (Oblast) – ovvero Brest, Gomel, Grodno, Minsk, Moghilev e Vitebsk. La scelta delle città dove installare gli eventuali centri servizi aggiuntivi – a titolo esemplificativo, in una piccola città periferica o in un grande centro urbano – concorrerà alla valutazione complessiva delle infrastrutture proposte.