Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_minsk

Anno della Cultura Italiana in Bielorussia

Data:

23/02/2017


Anno della Cultura Italiana in Bielorussia

Una mostra congiunta di capolavori del Futurismo e delle Avanguardie del XX secolo, un Forum sulla green economy, una mostra fotografico-documentale sui rapporti italo-bielorussi, un concerto celebrativo, rappresentazioni teatrali, cinema, moda, scambi accademici e artistici: sono solo alcune delle iniziative in programma nell’Anno della Cultura Italiana in Bielorussia, istituito in occasione del 25° anniversario dell’avvio delle relazioni diplomatiche tra i nostri due Paesi. A presentarlo sono stati in una conferenza stampa congiunta l’Ambasciatore d’Italia a Minsk, Stefano Bianchi, e il Ministro della Cultura bielorusso, Boris Svetlov. “La promozione culturale italiana in Bielorussia, in crescita costante, integra quella economico-commerciale e contribuisce concretamente al rafforzamento delle relazioni politiche”, spiega Bianchi. “L’Anno della Cultura Italiana tocca settori sinora meno esplorati, come musica, jazz, teatro, arte contemporanea, e abbraccia anche importanti appuntamenti come la Giornata del Design Italiano e Settimane della Lingua e della Cucina Italiana nel Mondo”. Il Ministro Svetlov ha confermato la piena collaborazione delle istituzioni culturali bielorusse al ciclo di manifestazioni italiane, “ideale continuazione dell’Anno della Cultura nazionale 2016”.

Il logo richiama il simbolo storico bielorusso della stella a otto punte, che in questo contesto simboleggia il legame trai due Paesi e richiama il 25° delle relazioni diplomatiche, coniugando tradizione e tecnologia nell’unire passato e futuro.

Programma eventi

Brochure Anno della Cultura

 


311